Pietro Maida

Si esibisce regolarmente come Tromba Solista con programmi che spaziano dalla musica classica alla musica da film. Ha all’attivo delle pubblicazioni relative a composizioni per vari organici prevalentemente per strumenti a fiato. È il trombettista del cantante Armando Quattrone, con cui si esibisce in Italia e all’estero (Berlino, Vienna, Steyr, Zurigo, Stoccarda, Francoforte, Chemnitz, Amburgo, Konstanz, Bruxelles, Oldenburg, Monaco di Baviera, Hannover, ecc.). Fondatore e membro della band etno-pop “Amakorà”, con la quale ha realizzato due dischi e centinaia di concerti. È docente di Scuola Secondaria dal 2017; frequenta l’Università Cattolica del Sacro Cuore come vincitore del TFA 2019.

Curriculum vitae di Pietro Maida

Si approccia allo studio della musica all’età di 10 anni. Nel 2015 si diploma in Tromba col massimo dei voti presso il Conservatorio “F. Torrefranca” di Vibo Valentia. A 20 anni vince l’audizione come assistente-tutor della classe di Tromba e l’anno successivo per la classe di Teoria e Solfeggio dello stesso Conservatorio. Nel 2017 si laurea in Discipline Musicali (indirizzo interpretativo-compositivo) con votazione 110/110 e Lode presso il Conservatorio “F. Cilea” di Reggio Calabria con una tesi sull’evoluzione storico-culturale della Tromba. L’anno successivo si specializza presso l’Accademia Internazionale “I Musici di Parma” con Andrea Lucchi (1ª Tromba Orchestra Accademia Nazionale di Santa Cecilia). Ha frequentato Master di Alto Perfezionamento con importanti musicisti del panorama internazionale (Andrea Lucchi, Marco Pierobon, Andrea Giuffredi, Andrea Tofanelli, Gabriele Cassone, Roberto Rossi, Sergej Nakarjakov, Nello Salza, Emanuele Casieri, Eros Sabbatani e molti altri).

Nell'Accademia musicale Zerootto di Cellatica, insegna:

Chiamaci per maggiori informazioni