Coperture e Tetti Brescia Errepitetto
Fonderia artistica
Fonderia sculture in bronzo
Formelle di San Zeno
caviale shop online venditori caviale
Giacomo Papetti

Giacomo Papetti

Giacomo Papetti

Bassista elettrico, contrabbassista, compositore e arrangiatore, è attivo da anni in diversi ambiti musicali, dal jazz al rock, dall'improvvisazione libera a varie forme di musica sperimentale anche in dialogo con danza, teatro, cinema e fotografia.
Si forma musicalmente dai 13 anni di età prima come bassista elettrico con  Cinelli e poi frequentando il corso di Contrabbasso classico con S.  Pratissoli.  Ha infine conseguito la Laurea Specialistica in Contrabbasso Jazz con il massimo dei voti e la lode (ed è stato insignito del Premio Marenzio 2011) presso il Conservatorio di Brescia, dove ha anche insegnato Musica d'insieme Jazz. Ha studiato tra gli altri con importanti jazzisti quali S. Battaglia, M. Stockhausen, P. Leveratto, S. Colley, F, Di Castri, P. Dalla Porta, B. Allison, D. Gress, J.  Walrath, Ferenc Nemeth, P. Tonolo e molti altri.

ISTRUZIONE & CARRIERA

Fin da giovanissimo è attivo in diversi gruppi rock, blues, funk. In ambito rock è tra i fondatori di A. Mill (musiche originali), Argo (Led Zeppelin Tribute), The Grass Tuxedo (impro rock).
Oltre alle esperienze (sia live che in diverse produzioni discografiche) in ambito pop-rock (P. Cattaneo, G. Martelloni, C. Cinelli, M. Franzoni, Joujoux D'antan...), è richiesto strumentista in ambito jazzistico con diverse formazioni, con le quali ha suonato su palchi in tutta Italia. Con il suo progetto Small Choices (trio con E. Maniscalco al pianoforte e Gabriele Rubino ai clarinetti), ha pubblicato (con il patrocinio del Conservatorio di Brescia) un album nel 2013 per l'etichetta italo-tedesca Aut records, una serie di rivisitazioni di musiche provenienti dal repertorio euro-colto in dialogo con improvvisazioni e composizioni originali.

É co-leader del trio Three Branches con A. Succi e F. Saiu e del duo Birdcage (con E. Maniscalco) e attualmente compone e dirige un nuovo progetto (Oltaploc) tra jazz e post-rock con M. Milesi al sax tenore, P. Mirra al vibrafono, W. Beltrami alla chitarra, N. Bandello alla batteria. Discografia: come leader: S. Choices (Aut records 2013), come co-leader: The Grass Tuxedo (autoprodotto, 2014), Come strumentista e collaboratore: G. Martelloni “La superficie del mare” (Mizar/Warner 2008); P. Cattaneo “Adorami e perdonami” (Eclectic Circus/Warner 2010); Joujoux D'antan “M.V.B.C.U.F.” (Kandisky Records 2010), Mondongo “Transparent Skin” (Megaplomb 2011), G. Martelloni “Fiamme” (Universal/Alcor 2012).

Gli insegnanti dell'accademia


Chiedi info